lunedì 3 ottobre 2011

TORTA DI COCCO




































E' un "periodo dolci-dipendente" ?
Ebbene sì,
E si vede! Sto sfornando dolci su dolci, crostate su crostate e biscottini su biscottini !
Ma una volta si brucia il fondo del dolce e il sopra è crudo, l'altra i biscotti si induriscono come pietre al punto di non spaccarsi neanche tirandoli contro il muro.
E' successo?
Ebbene sì,
è successo.
Poi la crostata si sbriciola appena la si tocca perchè qualcuuuuuno non ha usato abbastanza burro!
E poi alla fine, dopo aver rischiato di ammalarsi di diabete per aver assaggiato tutti i dolci e i pasticcini in OGNI fase della preparazione,
Anche da crudi?
Ebbene sì,
anche da crudi.
Finalmente, ne è venuto uno benissimo, perfetto direi (non perchè sia brava io ma solo perhcè ho trovato la ricetta perfetta)
Ed eccola qui: la torta al cocco : P
Un sapore dolce e delicato che ti fa passare tutte le bruciature sulle mani (causa forno), tutte le carie (causa zucchero) e non ti fa più sentire la puzza di lezzo (causa 3 uova cadute sul pavimento).
Insomma: è una torta miracolosa e chi non la prova non può capirne l'effetto che fa mangiandone una fetta : )
E quindi ecco a voi la ricetta : )
Non posterò più dolci per qualche giorno ? : S

Ho preso la fissa con questo giochino ? : )
Assolutamente SI.

INGREDIENTI 
300gr di farina di cocco (cocco grattugiato)
300gr di zucchero
200gr di burro (o 180 di olio di oliva)
40gr di fecola di patate
6 uova


PROCEDIMENTO
Mettete in una terrina la farina di cocco, aggiungete poi il burro sciolto a bagnomaria e mescolate con un cucchiaio di legno.
Unite poi la farina normale, lo zucchero e la fecola e mescolate ancora.
Separate poi tuorli da albumi e montate a neve ben ferma questi ultimi con un pizzico di sale.
Aggiungete poi, uno alla volta, i tuorli al composto farina e amalgamateli bene.
Fatto questo unite per ultimo gli albumi montati mescolando dal basso verso l'alto.
Foderate di carta forno uno stampo (se ce l'avete, a cerniera) e infornate a forno caldo a 180° per circa 40 minuti.
Poi sfornate, lasciate intiepidire e servite con zucchero a velo ; )

tempo di preparazione: 10 minuti
tempo di cottura: 40 minuti

CONSIGLIO

  • Se fate questa torta per voi, o comunque per mangiarne una fetta di tanto in tanto a colazione va bene così, ma se decidete di proporla come dessert per una cena vi consiglio di accompagnarla con un frullato di frutti di bosco e limone. Così non risulterà molto asciutto ;) 

Nessun commento:

Posta un commento